Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

Seminario II anno - Savigliano

Oggetto:

Anno accademico 2023/2024

Codice attività didattica
MED3529-S
Docente
Alessandra Testa (Titolare del corso)
Corso di studio
Laurea I° livello in Educazione Professionale - Savigliano (f070723)
Anno
2° anno
Periodo
Secondo semestre
Tipologia
Altre attività
Crediti/Valenza
2 cfu
SSD attività didattica
NN/00 - nessun settore scientifico
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Obbligatoria
Tipologia esame
Orale
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Per intelligenza emotiva si intende la capacità di comprendere, utilizzare e gestire le proprie emozioni in modo positivo per alleviare lo stress, comunicare in modo efficace, entrare in empatia con gli altri, superare le sfide e disinnescare i conflitti. 

Il concetto di intelligenza emotiva è stato introdotto dai professori Peter Salovey e John D. Mayer, che lo proposero per la prima volta nel 1990 in un articolo scientifico. I due studiosi la definirono come “La capacità di controllare i sentimenti ed emozioni proprie e altrui, distinguere tra di esse e di utilizzare queste informazioni per guidare i propri pensieri e le proprie azioni".

Tale significato sarà successivamente integrato dagli studi di Daniel Goleman che  nel 1995, pubblicherà il libro "Intelligenza emotiva: che cos'è e perché può renderci felici", evidenziando l’importanza di essa in ambito psicologico, sociale e  lavorativo. 

Egli sostiene che l’intelligenza emotiva è costituita da alcune competenze fondamentali per il nostro benessere, sia a livello personale che a livello sociale. Chi possiede queste competenze è probabile che sia in grado di instaurare migliori rapporti sociali, prendere decisioni in linea con le proprie motivazioni e mantenere un livello di autostima elevato.

Goleman propone una lettura dell’intelligenza emotiva su cinque cardini che possono essere allenate per migliorare le proprie competenze

  1. Autoconsapevolezza - Aumentare la consapevolezza delle emozioni che si stanno provando, riconoscendole e proporne una definizione.
  2. Autoregolamentazione - Gestire le proprie emozioni, trasformando i comportamenti indesiderati in pensieri sul quale si ha il controllo, adattandoli alle circostanze. 
  3. Motivazione - Mantenere la motivazione nel perseguimento di un obiettivo da raggiungere 
  4. Empatia - Sviluppare la capacità di comprendere le emozioni altrui. Imparare ad ascoltare, senza farsi condizionare da pregiudizi e dal proprio punto di vista.
  5. Abilità sociali - Sviluppare capacità quali quella di avere influenza, utilizzando tattiche di persuasione efficienti, la capacità di comunicare in modo efficace, gestire i conflitti, cooperare in team ed porsi come un buon leader rientrano tra queste.

Queste competenze implicano che l’educatore debba essere consapevole che le emozioni possono guidare il suo comportamento ed è pertanto necessario imparare a gestirle e supportare gli utenti in questo percorso. L’educatore dovrà aver acquisito una buona capacità di concepire sé stesso e gli altri come "produttori" di stati mentali.

Allenare l’intelligenza emotiva diventa pertanto necessario per costruire relazioni più forti, perseguire efficacemente gli obiettivi prefissati, aiutare a connetterti con i sentimenti, trasformare l'intenzione in azione e prendere decisioni su ciò che è importante in un determinato momento. ‍ 

 

 

 

Oggetto:

Programma

[[Italiano]

Articolazione del percorso di formazione

Il percorso formativo "Allenare l'intelligenza emotiva" sarà presentato in tre edizioni: le prime due riservate agli studenti e la terza rivolta ai Tutor aziendali.   

Ogni edizione si articola in n. 4 incontri di 4 ore ciascuna + 2 ore conclusive, per un totale di 18 ore.

 

 

 

 

 

 

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Metodologie utilizzate

Il seminario si servirà di metodologie attive, esercizi pratici di rispecchiamento, giochi di ruolo, esercizi di training autogeno, playback theatre, narrazioni, video e vari strumenti analogici in risposta anche alle domande e al clima dell'aula durante le differenti proposte.

Oggetto:

Attività di supporto

KIT per INCONTRI con Bertero e Bongiovanni "Allenare l'Intelligenza Emotiva":

·        Quaderno

·        Matita/biro

·        Pennarelli

·        Fogli A4 e A3

·        Coperta o tappetino

·        Post-It

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

.



Oggetto:

Note

Il seminario si comporrà di 5 incontri (4 appuntamenti da 4 ore e l'ultimo di 2 ore) e di una prova finale scritta che sarà proposta nella parte finale dell'ultimo incontro, secondo il seguente calendario:

gr. A 25.03.2024   - 9-13 09.04.2024   - 9-13 16.04.2024 -  14-18 30.04.2024 -  14-18 14.05.2024 -  9-11
gr. B 25.03.2024 - 14-18 09.04.2024 - 14-18 23.04.20.24  - 9-13 07.05.2024 - 14-18 14.05.2024 -  11-13
Oggetto:

Orario lezioniV

Registrazione
  • Chiusa
    Apertura registrazione
    20/09/2023 alle ore 08:00
    Chiusura registrazione
    17/02/2024 alle ore 23:55
    N° massimo di studenti
    50 (Raggiunto questo numero di studenti registrati non sarà più possibile registrarsi a questo insegnamento!)
    Oggetto:
    Ultimo aggiornamento: 15/02/2024 16:50
    Location: https://www.eduprof.unito.it/robots.html
    Non cliccare qui!